Crea sito

Ancora un riconoscimento per le eccellenze enogastronomiche calabresi

Dopo l’exploit al Salone del Gusto, la Calabria delle eccellenze enogastronomiche ottiene un importante riconoscimento da “Vitae – La Guida Vini 2015″dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS).

Sono infatti sei le etichette calabresi presenti tra la selezione dei migliori vini della penisola.

Si tratta del passito Collimarini 2013 dell’azienda Poderi Marini di San Demetrio Corone (CS); del passito Mantonico 2010 della Cantina Ceratti di Bianco (RC) ; del rosso Magno Megonio 2012 delle Cantine Librandi di Cirò Marina (KR); del rosso Magliocco 2010 della Cantina Lento di Lamezia Terme (CZ) ;  del Cirò Rosso Classico Superiore “Aris” 2011 della Cantina Arcuri di Cirò Marina (KR) e del Moscato Passito di Saracena 2013 della Cantina Viola di Saracena (CS).

Non solo. Secondo quanto riporta il magazine enogastronomico “Fame di Sud”: l’Aris 2011 della Cantina di Sergio Arcuri di Cirò Marina, è entrato nella rosa dei 25 vini a cui AIS ha attribuito il premio speciale Tastevin. “Si tratta – ha sottolineato la presidente Romano – di vini che hanno fatto la storia enologica in questi ultimi anni, testimoni di una rivoluzione che fa oggi dell’Italia una delle regioni vinicole mondiali al top in termini di qualità e biodiversità”.

Eccellenze a chilometro zero che fanno grandi le nostre regioni e che creano prospettive occupazionali sane ed importanti. Come ripeto spesso, passa per un circuito integrato di turismo ed enogastronomia il riscatto del Sud.

Tags: ,

Comments are closed.