Crea sito

Bacoli: lidi balneari militari di nuovo ai cittadini

La costa flegrea che termina nei comuni di Baia e Bacoli, ha una serie di lidi balneari che appartengono ad  Esercito, Marina Militare, Aeronautica, ai C.R.D.D. e ai Vigili del Fuoco.

L’utenza che non appartiene a tali enti non ha possibilità di frequentarli. Per questo una serie di manifestazioni pubbliche ha condotto ad una decisione storica del Comune di Bacoli, ieri sera. Ecco come riporta la notizia l’associazione Free Bacoli:

Riconsegnamo le spiagge nelle mani della collettività, Bacoli vuole riprendersi i lidi militari: la mobilitazione popolare ottiene l’approvazione di una delibera storica. Intorno alle 21:00 di ieri, presso la sala consiliare del Fusaro, è stata votata all’unanimità la mozione partorita dalle manifestazioni tenutesi, in particolar modo dall’estate del 2011, per riportare spiagge libere e reali opportunità di lavoro lungo l’arenile di Miseno e Miliscola.

Vittoria della cittadinanza attiva che, dopo anni di manifestazioni, pone un ponte importante tra le esigenze avanzate dalla comunità e le deliberazioni dell’assise civica istituzionale.

E’ solo un altro passo verso la meta.

Lavoro (vero, e non in nero a pochi euro al giorno) per tutti, spiagge libere senza speculazioni di alcun tipo, riconquistare i lidi militari, coinvolgimento continuo e costante della collettività: questi sono gli obiettivi da raggiungere. La battaglia, ben avviata e partita dal basso, continua anche lontano dalla caluria estiva.

Bacoli, e l’intera collettività amante del mare, oggi può sorridere.

Tags: , ,

Comments are closed.