Crea sito

Calabria: tagliati dieci treni regionali, fatevela a piedi.

Come se la situazione del trasporto su rotaia al Sud, non fosse già drammatico di per sè, oggi la Uil denuncia, in Calabria, il taglio di altri 10 treni regionali.

«Un diritto fondamentale per conclamate certificate scelte fallimentari del Gruppo Fs in Calabria in questi ultimi anni, dal marzo 2010 è stato messo in discussione e completamente abbandonato.. a scriverlo in una nota il reggino Giovanni Itri, della segreteria regionale Uil Trasporti… è vergognoso e intollerabile – aggiunge l’esponente della Uil – che a distanza della soppressione dei quattro treni regionali, il 14 luglio 2013, la direzione Regionale Calabria da domenica 8 settembre 2013, attuerà un piano di riduzione della circolazione con la soppressione di altri 10 treni locali sulla linea tirrenica Sapri-Reggio Calabria e sulla linea Catanzaro-Lamezia. La Uil Trasporti chiede all’assessore al ramo e, per il suo tramite, al governatore, «di adoperarsi da subito a reperire le risorse necessarie per assicurare gli attuali servizi ferroviari. (fonte newsandcom)

Insomma, amici calabresi, se altrove anche un barboncino può salire su un Frecciarossa, a noi questo privilegio non è concesso. Per cui compratevi delle scarpe comode e facitavell a pér..

Tags: , ,

Comments are closed.