Crea sito

Ecco la Napoli che si rimbocca le maniche contro il degrado e non fa notizia

Esiste una narrazione svogliata e stereotipata che conclude ogni sorta di commento alle notizie di degrado, che nel suo immaginario contraddistinguerebbe la sola Napoli, con la chiosa: “si ma la Napoli perbene e civile non si ribella”, con un latente retropensiero volto pure a mettere in dubbio l’esistenza di una Napoli civile.

Uno degli esempi che cito spesso è quello dei volontari che ripulirono le vetrate della stazione metro più bella d’Europa, quella di Toledo, riuscendo a convincere gli stessi vandali che l’avevano temporaneamente imbrattata, a farsi aiutare.

Oggi un’altra notizia. L’Associazione “Sii turista della tua città” ha ripulito a proprie spese i basamenti in marmo delle statue equestri di Piazza del Plebiscito (Largo di Palazzo Reale), già sistemate un mesetto fa dal Comune di Napoli.

A distanza di 1 anno e mezzo siamo scesi un’altra volta in piazza.
Perchè?
Le basi marmoree appena ripulite dal Comune con i fondi della Nutella sono state un’altra volta imbrattate con scritte.
Abbiamo impiegato solo 2 ore e 30 per eliminare le scritte dalle basi marmoree e dai leoni.
Noi Manifestiamo senza cortei, senza burdell’, noi crediamo che la più grande manifestazione sia dare l’esempio.

 

Bravissimi! Ecco anche uno spot di sensibilizzazione da loro stessi realizzato:

 

Tags: , ,

Comments are closed.