Crea sito

Fenestrelle: anche su TripAdvisor va forte la cena con visita notturna

Come ogni anno, ed ogni mese, la cena con visita notturna del Forte di Fenestrelle, in Piemonte, va fortissimo.

Dopo che anche la targa che commemorava i soldati meridionali morti al suo interno, è stata abbattuta lo scorso giugno, di certo il tutto avviene in un clima di maggiore leggerezza d’animo. Per fortuna, non leggo, l’allestimento dello spettacolo di burlesque, che l’anno scorso fu uno dei punti di forza della cena a lume di candela in occasione di San Valentino (o del pranzo di Pasqua?).

Per chi vuole approfondire la vicenda Fenestrelle, che da anni è tra l’altro frutto di un acceso dibattito tra il prof. Barbero, medievista italiano, ed il professor De Crescenzo dell’Associazione dei Neoborbonici, può cliccare qui.

La disputa, per qualcuno, è solo questione di numeri. Ma tant’è.

La cena con la visita quest’anno è stata organizzata da Sweetaly:

fene

Una cena con escursione che trova riscontro anche su Tripadvisor con una media di pochissimo inferiore all’ ECCELLENTE e commenti entusiasti del tipo:

Bellissima esperienza!! Di sera, grazie al lavoro del gruppo storico, ho cenato e assistito alla visita guidata del forte.. Una visita particolare, perché a guidarci erano.. i personaggi che l’hanno abitata!! Alla luce delle fiaccole, davvero da brividi. Circa una due volte al mese viene riproposta, da non perdere!

O ancora:

Ritengo che il Forte di Fenestrelle sia un monumento assolutamente da tutelare e da far conoscere, per prima cosa ai piemontesi – che purtroppo a volte ignorano la sua esistenza, e poi ai turisti stranieri. La maestosità del luogo merita la visita in qualunque momento (anche con il maltempo ha il suo fascino !)

Apprezzamenti anche dall’estero:

We visited the complex although only from the outside (guided tours are only available in the morning ),but it was still interesting. there is a small restaurant, a museum with various stuffed animals and a beautiful view! The complex is the largest of its kind in Europe and consists of a connected series of steps and paths of individual fortresses. The connecting stairs have a total of over 4000 steps.Plannedby the military architect Ignazio Giuseppe Bertola Roveda was to repel a possible French invasion of Piedmont along the Chisone.

Ho contattato un amico che ha visitato il forte e , da quanto mi ha detto, i riferimenti alle funzioni reclusive del forte, relative alla presenza, al trattamento subìto dai reduci e dai soldati duosiciliani, che non vollero prestare giuramento al nuovo sovrano, viene vissuto con fastidio se non taciuto. Lo riferisco de relato, se qualcuno ha notizie diverse sarei felice di renderne merito sul blog.

L’affaire Fenestrelle, che da qualche anno è divenuta sempre più spinosa, nel mondo meridionalista, proprio come la presenza dei crani dei briganti presso il Museo Lombroso di Torino, non è una questione di lana caprina. Ma, secondo più parti,  rappresenta uno di quei totem che dovrebbe contribuire alla ricostruzione di una identità storica condivisa e non taciuta o modellata ad uso e consumo del vincitore, per un paese che voglia definirsi definitvamente unito, con tanto di italiani fatti e non ancora da fare. Utopia?

 

Tags: ,

Comments are closed.