Crea sito

Gargano: l’ alluvione che non merita sgravi. Vendola: “sembra che il Sud non appartenga all’Italia”.In serata il dietrofront del Governo.

“Sembra che il Sud non appartenga all’Italia” così uno smaliziato governatore Vendola commentando la decisione del Governo di non assegnare sgravi fiscali alle aree pugliesi colpite dall’alluvione dello scorso settembre.

Prosegue Vendola: «Leggo con sconcerto e incredulità il decreto del ministro dell’Economia Padoan che, per la seconda volta, esclude il territorio del Gargano dai benefici della defiscalizzazione a favore dei contribuenti colpiti dagli eventi meteorologici». E ancora: «Se non intervenisse una immediata correzione  vorrebbe dire che per il governo Renzi il Sud non appartiene all’Italia. Sarebbe la sanzione formale della esistenza di un’Italia di serie A e di un’Italia di serie B. Occorre porre subito rimedio a questa imperdonabile sciatteria. Per questo, quello che rivolgo al presidente del Consiglio è un pressante appello affinché venga corretta immediatamente l’impostazione del decreto legge che prevede la defiscalizzazione»

Il decreto del Governo sulla defiscalizzazione riguarderà, infatti le aree colpite dalle alluvioni dello scorso ottobre in Liguria, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Veneto. Friuli Venezia Giulia.

E il Gargano? Fa nulla…Caro Vendola il Sud appartiene solo a se stesso e fino a quando non lo avremo capito continueremo a vivere di elemosine.

AGGIORNAMENTO

Pare che il duro sfogo di Vendola sia servito ed il Governo abbia fatto dietrofront:

In serata il governo ha fatto dietrofront. I comuni della provincia di Foggia colpiti dal maltempo tra il primo e il 6 settembre, si è appreso, beneficeranno della sospensione di versamenti e adempimenti tributari scadenti nel periodo compreso tra il primo settembre e il 20 dicembre 2014 (Il Corriere del Mezzogiorno)

Tags: ,

Comments are closed.