Crea sito

I dromedari, in Italia sono solo in Sicilia

10245313_234019340135938_1875557322_nUn’ottima ed unica iniziativa imprenditoriale.I dromedari, in Italia sono solo in Sicilia:

Che lavoro poteva inventarsi Santo, il giovane veterinario di 25 anni, il cui cognome Fragalà in arabo significa “gioia di Allah”, per restare nella sua amata Sicilia? Quale lavoro poteva conciliare le sue professionalità con le sue radici ed il suo amore per gli animali esotici? Quale attività poteva permettergli di intraprendere una strategia “Oceano Blu” ovvero, di creare uno spazio di business completamente nuovo e senza concorrenza? Ebbene, un giorno, Santo decide che è arrivato il momento di allevare dromedari e dove, se non a Trecastagni, in provincia di Catania? La fattoria di Santo ha oggi tre esemplari Carmen, Jamila e Mustafà e produce saponi , cosmetici e dolciumi a base di latte di dromedario. Il giovane veterinario si stupisce dello stupore con cui molti guardano alla sua attività e ricorda: «Secoli fa sulla nostra isola c’erano i dromedari, fanno parte della storia di questa terra. Ai tempi della dominazione araba erano normalmente utilizzati nelle zolfatare».
La fattoria “Gjmàla” è l’unica in Italia e la seconda in Europa ad allevare dromedari. Santo ha dovuto attendere un anno e mezzo perché la burocrazia facesse il suo corso e lui potesse realizzare il suo progetto. «Ogni femmina produce dai quattro ai venti litri di latte al giorno e produce più latte dell’asina, l’animale con il quale compete sul mercato per la produzione di latte alternativo a quello vaccino – spiega Santo – Il suo latte è adatto per gli intolleranti perché povero di caseina, ottimo per i bimbi, cinque volte più ricco in calcio e tre volte più ricco in vitamina B di quello vaccino. Utilissimo anche per i malati nefropatici in dialisi e persino per i malati terminali con difficoltà di deglutizione»
Santo non ha chiesto finanziamenti pubblici e la sua idea è quella di dar vita ad una filiera che crei occupazione nella sua terra e che gli consenta di restarne ad ammirarne la bellezza mozzafiato

(Fonte: pagina facebook Unione Mediterranea)

Sarà contento Farinetti, coi dromedari Sharm è più vicina..

Tags: , , ,

Comments are closed.