Crea sito

I tratti caratteristici del leghista napoletano: ecco come riconoscerli

vignetta lega nord a napoliSono 9000 e si muovono tra città e provincia. Sono leghisti napoletani.

In molti in questi giorni mi hanno scritto per chiedermi: come si fa ad individuarli?

Ci ha pensato la redazione di Canale Napoli, che ha descritto alcuni tratt caratteristicii tipici di leghisti napoletani.

Ecco una piccola selezione:

 

  • Il leghista napoletano abita in zone montuose, collinari o comunque al quinto piano del condominio: Gennaro Esposito del piano ammezzato è il nemico.
  • Il leghista napoletano, quando è costretto a mangiare la pizza, di solito la ordina col pesto: al rosso bianco e verde della margherita preferisce un bel verde salubre di Pontida
  • Il leghista napoletano in friggitoria prende solo gli scagliuozzi di polenta
  • Il leghista napoletano la mattina beve il  e nun ‘o fa’ pe fa’ verè… le piace! (cit.)
  • Il leghista napoletano, quando gioca a fantacalcio, partecipa all’asta per Cavani solo per far alzare il prezzo
  • Il leghista napoletano dice “che ‘a Madunina c’accumpagn”
  • Il leghista napoletano esce sempre di casa con l’ombrello e si commuove quando c’è nebbia sulla tangenziale
  • Alla festa del papà il leghista napoletano mangia le zeppole di Sant’Ambrogio
  • Il leghista napoletano dice che “Van Basten era chiù fort’ ‘e Maradona”
  • Il leghista napoletano si lamenta perchè Napoli è piena di napoletani
  • Il leghista napoletano tifa Avellino non solo per dispetto ma anche per una certa affinità con i suoi colori sociali

L’articolo completo: http://www.canalenapoli.it/news/quei-9mila-napoletani-che-hanno-votato-lega-nord-ecco-come-fare-a-riconoscerli-49667

Tags: , ,

Comments are closed.