Crea sito

Il neo sindaco di Pompei con la coccarda dei Briganti

Spulciando le pagine di quel flusso di cronache e cronaca che è Facebook, mi sono imbattuto stamattina in alcune foto e in un video del neo sindaco di Pompei , Ferdinando Uliano, sostenuto da una lista civica.

Sul petto Uliano ha una coccarda rossa, che non è una coccarda comune è quella portata da alcuni briganti, all’indomani della capitolazione dell’ultimo avanposto a difesa del Regno delle Due Sicilie.

Secondo quanto si legge in “Briganti e Partigiani” (a cura di: Barone, Ciano, Pagano, Romano) era la coccarda rossa che, dopo la caduta di Gaeta, i briganti mostrarono con orgoglio e nella quale compariva il giglio, e che veniva attaccata sia sui copricapo a grosse falde che sul petto.

Ho cercato l’autore di quelle foto e l’ho trovato, si chiama Nello Sicignano che del sindaco è anche amico. E’ lui ad aver consegnato al neo sindaco la coccarda.

Nessun intento secessionista o separatista– ci tiene a precisare Nello- ho consegnato io stesso la coccarda al sindaco perchè conosce la nostra vera storia ed è un’omaggio alla nostra identità e alla nostra appartenenza territoriale.

Gliel’ho messa io al petto – prosegue Nello- ne ho raccontato al sindaco il significato ed il legame con la nostra storia e lui con grande rispetto l’ha tenuta al petto. E’ il simbolo di chi difende la propria terra e di essa ne è orgoglioso.

E chi siete?

Siamo una lista civica fatta da persone per bene. Quella coccarda è un’affermazione identitaria e di divulgazione della nostra vera storia quella che ancora oggi ci negano.

In bocca al lupo al sindaco ed ai pompeiani.

 

Tags: , , ,

Comments are closed.