Crea sito

Il Sud di Renzi: quello che dicono le “non parole”

di Marco Esposito*

Non è la prima volta che un presidente del Consiglio ignora il Mezzogiorno nel suo discorso sulla fiducia. E non è la prima volta che l’omissione viene fatta notare nel corso del dibattito. Renzi ha risposto esattamente come i predecessori: “A che servono le parole sul Mezzogiorno? Contano i fatti”. Ora a me tale replica provoca un’irritazione allergica per le seguenti ragioni:

1) un discorso da che mondo è mondo è fatto di parole, altrimenti perché parli di scuola, burocrazia, tasse, cultura, diritti civili… stai zitto e mostri un cartello con la scritta “datemi la fiducia e vedrete i fatti” (e pure quelle sarebbero parole);

2) non parlano di Mezzogiorno perché vogliono dare un segnale al Nord Italia che non ci sarà un impegno particolare verso il Sud, così come per esempio Renzi non ha parlato di conflitto d’interessi;

3) non parlano di Mezzogiorno perché quello che dovrebbero dire è enorme: stiamo calpestando la Costituzione laddove dice che tutti i cittadini sono uguali e per cambiare rotta servirebbe uno sforzo straordinario, cancellando o riscrivendo centinaia di norme a partire dal federalismo fiscale

*Giornalista del Mattino e segretario di Unione Mediterranea

PS del Lazzaro: Il mio parere è che a prescindere dalle appartenenze territoriali (il discorso mi appassiona ma fino ad un certo punto) il vero non segnale di svolta di Renzi, sia stato la mancata riconferma del Ministro Bray che in un anno ha fatto per il Sud, più di quanto i suoi omologhi alla coesione territoriale abbiano mai fatto. Ha restituito dignità a Carditello, sottraendo la reggia dalla disponibilità della camorra, ha evitato che Pompei finisse in mani inaffidabili, ed ha riesposto i Bronzi di Riace, ponendo al centro dell’agenda per il Sud quei beni culturali ed artistici che dovrebbero essere la prima fonte di finanziamento ed investimento per il Mezzogiorno.

Ed invece ora, la “questione meridionale” è nelle mani del Ministro del Rio.

Tags: , ,

Comments are closed.