Crea sito

La De Amicis di Pozzuoli alla finale dei campionati internazionali di matematica


Ecco una buona risposta a chi invia a Napoli l’esercito, anziché costruire scuole.

 L’IC “De Amicis-Diaz” di Pozzuoli è in finale ai Campionati Internazionali di Matematica. Sono 5 gli alunni del plesso Diaz dell’I.C. De Amicis-Diaz che hanno superato la semifinale dei Campionati internazionali dei Giochi Matematici, indetti dall’Università Bocconi, tenutasi a Napoli il 12 marzo scorso presso l’Istituto Villari e che ha visto la partecipazione di molte scuole della provincia.

Cosa sono i campionati internazionali di matematica? Ecco la presentazione: 

“Logica, intuizione e fantasia” è il nostro slogan. Vuole comunicare con immediatezza che i “Campionati internazionali di Giochi matematici” sono delle gare matematiche ma che, per affrontarle, non è necessaria la conoscenza di nessuna formula e nessun teorema particolarmente impegnativo. Occorre invece una voglia matta di giocare, un pizzico di fantasia e quell’intuizione che fa capire che un problema apparentemente molto complicato è in realtà più semplice di quello che si poteva prevedere. Un gioco matematico è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po’ a pensare. Meglio ancora se la stessa soluzione, poi, sorprenderà per la sua semplicità ed eleganza.

Concretamente, i “Campionati internazionali di Giochi matematici” sono una gara articolata in tre fasi: le semifinali (che si terranno nelle diverse sedi il 12 marzo 2016), la finale nazionale (che si svolgerà a Milano, in “Bocconi”, il 14 maggio 2016) e la finalissima internazionale, prevista a Parigi a fine agosto 2016.

In ognuna di queste competizioni (semifinale, finale e finalissima internazionale), i concorrenti saranno di fronte a un certo numero di quesiti (di solito, tra 8 e 10) che devono risolvere in 90 minuti (per la categoria C1) o in 120 minuti per le altre categorie.

La storia dei “Campionati” comincia a essere … lunga. Quella del 2015-16 è la trentesima edizione del mondo e la ventitreesima edizione organizzata in Italia (sempre dal Centro PRISTEM dell’Università “Bocconi”). Nel mondo sono più di 200.000 che si sfidano, negli stessi giorni e con gli stessi “giochi”. Provengono da 4 continenti, da Francia, Italia, Tunisia, Marocco, Niger, Russia, Ucraina, Svizzera, Belgio, Polonia, Lussemburgo, Canada, ecc. In Italia, alla prima edizione, parteciparono poco più di 400 “giochisti”; gli iscritti all’edizione 2014-2015 sono stati quasi 50.000!

Tags: , , ,

Comments are closed.