Crea sito

La Lega contro la De Girolamo: con Bruxelles trattiamo noi

Ben conscia della centralità delle politiche agricole (ricordiamo i vari provvedimenti Zaia, non ultimo quello stoppato da un decreto, che poneva in grosse difficoltà i piccoli produttori di mozzarella di bufala dop centromeridionali) la Lega ha deciso di mettere un veto al Ministro de Girolamo, da Benevento.

Così l’assessore lombardo Gianni Fava:«Non possiamo pensare – ha dichiarato Fava in una nota – che una giovane ragazza beneventana possa conoscere meglio di noi le vicende del latte e ci rappresenti al meglio a Bruxelles».

«I problemi del settore agricolo e la loro specificità ci spingono a intervenire direttamente nel processo di negoziazione a livello europeo, senza più alcuna mediazione», ha spiegato Fava a proposito del rapporto con l’Unione Europea. Nella nota della Regione Lombardia, dopo una visita in un’azienda di Trescore Cremasco (Cremona), l’assessore sostiene che «occorre ragionare in termini di categorie omogenee», perché «i nostri prodotti agroalimentari sono diversi da quelli prodotti in altre realtà»

Sempre speciali, in quel di padania, con buona pace della giovane ministra sannita…Speriamo ricordi che proprio con questi signori è stata alleata.

Vista la gran quantità di prodotti agroalimentari meridionali dop, ci auguriamo che l’eccezione in salsa verde, venga estesa anche a ciascuna delle altre regioni…Magari l’assessore scopre di essere un pò meno diverso degli altri e forse meno “speciale”.

Ps: cosa avrà di tanto scabroso e segreto l’agroalimentare padano, da essere celato alle giovani ragazze beneventane? Mistero…

Tags:

Comments are closed.