Crea sito

“La vera bellezza italiana? Andate verso Sud”

Si può discutere sulla qualità della vita, aprire infiniti dibattiti con l’aria saccente di chi si rivolge al “selvaggio buono” sulle modalità di effettuare la raccolta differenziata, si può discutere, con sottile razzismo, sul grado di “civiltà”, su una certa attitudine a delinquere e su una vasta congerie di stereotipi e luoghi comuni che una certa parte del paese ha nei confronti dei meridionali. Ma, permettetemi d’assecondare una provocazione, una cosa appare indiscutibilmente legata al patrimonio del Mezzogiorno, un bagaglio apprezzato e condiviso soprattutto all’estero: la capacità di custodire l’anima e di coltivare l’accoglienza.

Nelle classifica delle dieci città più ostili al mondo, stilata attraverso il feedback e le segnalazioni del lettori, dalla rivista di turismo “Condè Nast Traveller”, non appare nessuna città meridionale.

Milano, invece, si piazza all’ottavo posto,insieme al consiglio, piuttosto esplicito, “di andare verso il Sud”, dove è possibile trovare “la vera bellezza italiana”. I milanesi sono “freddi e scostanti”, secondo i lettori stranieri del giornale. Inoltre, stando a quanto riporta Repubblica.it, a ciò si aggiunge la situazione politica, la criminalità, i cattivi collegamenti.

Insomma, pare che nonostante le ingenerose e strumentali campagne di stampa made in Italy, che modellano all’occorrenza, ingigantendole, o regionalizzandole, situazioni e degrado per spostare, come si fa con l’agroalimentare, fette di mercato altrove, il sud resta comunque, per la percezione dello straniero che lo visita, così come succedeva due secoli fa, una meta ambita per il patrimonio umano che riesce a custodire e trasmettere.

Intanto, mezzo secolo fa, per decisioni prese altrove, con l’avallo di una classe politica cieca più che miope, anzichè sfruttare capacità ricettive, umane e paesaggistiche, riconosciute da secoli, si è pensato di deturpare le nostre coste con scheletri di cemento dell’industria pesante. E si è continuato mortificando la logistica ed i collegamenti.

 

 

Tags: , , , ,

Comments are closed.