Crea sito

Napoli: nascono gli street store per i senza fissa dimora

street_store_napoli_700x311

Nascono a Napoli, gli street store, per volontà dell’amministrazione comunale.

Con Determinazione Dirigenziale n. 9 del 01/03/2016 – Rep. 052 del 04/03/2016, è stato approvato lo schema di avviso pubblico per l’attivazione di Street store per persone senza dimora o in condizione di grave disagio economico sul territorio cittadino

Lo Street store, letteralmente “negozio di strada”, rappresenta uno spazio pubblico adibito a negozio in cui dei volontari disporranno ordinatamente, per taglia, sesso ed età, tutti gli indumenti, scarpe ed accessori donati dalla cittadinanza alle persone senza dimora o in condizione di grave disagio economico presenti sul nostro territorio; questi è un punto “vendita” presso il quale le persone in grave difficoltà economica possono scegliere in autonomia, curiosando tra i diversi capi, ciò di cui hanno necessità e che più gli piace. L’iniziativa, sorta nel mese di gennaio 2014 in Sud Africa e precisamente a Città del Capo, grazie all’idea del copywriter Kayli Levitan e dell’art director Max Pazak, è stata accolta finora da 21 Paesi e già conta ben 65 città aderenti in tutto il Mondo, ma ancora nessun street store è presente in Italia.

Finalità dell’iniziativa, che si inserisce all’interno di una cornice ben più ampia di servizi ed interventi, è sicuramente la costruzione di un contesto urbano accogliente ed inclusivo in grado di garantire un livello minimo di dignità umana e di condizioni di vita socialmente accettabili alle persone in situazione di povertà estrema, con particolare attenzione alle persone senza dimora; grazie ad uno spazio “tutto per loro” dove poter scegliere e, quindi avere un ruolo attivo, si intende indubbiamente ridare dignità a queste persone.

In sede di prima attuazione, il primo street store partenopeo, sarà collocato presso il Cortile del Centro di Prima Accoglienza; il CPA , noto a tutti come ex Dormitorio pubblico, è una struttura del Comune di Napoli che realizza attività di accoglienza, come il riparo notturno, l’alimentazione e la fornitura di generi di prima necessità, alle persone senza fissa dimora e prevede l’accompagnamento a percorsi di possibile reinserimento; per l’affinità all’utenza e per il punto di localizzazione (Via De Blasiis n.10), posto nel cuore della città, per cui da considerarsi come punto nevralgico, in tal senso questo luogo è una sede strategica.

L’Amministrazione comunale intende altresì coinvolgere cittadini e collettività tutta nella donazione di indumenti ed accessori che saranno messi a disposizione delle persone in stato di indigenza, per divenire autenticamente e fattivamente welfare community, comunità solidale” che si prende cura”; pertanto, a breve, sarà pubblicato un avviso pubblico finalizzato all’individuazione di punti di raccolta ove i cittadini potranno consegnarli.

 

Tags: , ,

Comments are closed.