Crea sito

“Pedaggi stradali, i lombardi pagano per far viaggiare gratis quelli del sud”

“I cittadini del Nord sono stanchi di pagare pedaggi e subire aumenti per permettere ai cittadini del Sud di viaggiare gratis. Francamente da un ministro lombardo come Lupi ci aspettavamo di più non la passiva accettazione di un rincaro del pedaggiamento in Lombardia dell’11%”. Al question time di Montecitorio va in scena l’implacabile requisitoria del leghista Nicola Molteni, che fustiga il ministro dei Trasporti in diretta tv, con l’infamante accusa di essere un lombardo che fa pagare troppo ai lombardi motorizzati. “E’ ora di finirla con il razzismo di stato – insorge l’antirazzista lumbard Molteni-: tutti paghino e in ugual misura e mi riferisco ad esempio al grande raccordo anulare o la Salerno Reggio-Calabria”

Sicut dixit, il leghista Molteni.Amen.

Qualcuno dica a Molteni che a Napoli si paga il pedaggio  della tangenziale (che non tange ma attraversa la città e i suoi quartieri) quasi 1 euro. Unico esempio in Europa di asse viario ove, per recarsi da un  quartiere all’altro (contigui) si paghi il pedaggio.

E a chi vanno questi soldi? Alla Società Autostrade (tramite una controllata)  ovvero al gruppo Benetton che ha sede legale ..a Napoli? No, in Veneto che dunque ivi paga le tasse e contribuisce a migliorare il PIL di quella regione.

Inoltre, quali sono e sono state le ditte aggiudicatarie degli appalti sulla Salerno Reggio Calabria, dagli inizi ad oggi? Dove hanno le loro sedi legali? Attualmente, glielo dico io, tranne un paio di eccezioni si tratta di società edili che hanno le sedi sociali tutte a Nord del Tevere. A chi,dunque, realmente sono andati tutti i milioni di euro di cui parla, visto che ai cittadini restano solo i disagi di un’autostrada incompiuta?

Signori, l’ennesimo chiagneffotti leghista per raccogliere qualche voto..

Tags: , , ,

Comments are closed.