Crea sito

Rc Auto l’Authority denuncia: “Prezzi troppo alti, è un’ingiustizia”

Deo Gratias, se n’è accorto pure Salvatore Rossi, presidente dell’Ivass, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, in occasione della relazione annuale dell’istituto di vigilanza sulle assicurazioni.

È noto l’amplissimo divario tra i livelli tariffari prevalenti in Italia e in altri paesi europei» spiega Rossi. «Il fenomeno – sottolinea – sta assumendo una connotazione di ingiustizia grave nella fase di difficoltà in cui molte famiglie italiane versano per effetto della crisi che investe il Paese. Ne è un pericoloso segnale anche il numero crescente di veicoli che circolano sprovvisti di assicurazione»

E prosegue «Le tariffe possono e devono scendere, senza pregiudicare la solvibilità delle compagnie, se vengono messi in campo gli opportuni presidi -spiega Rossi-. L’Ivass si adopererà perché questo obiettivo si realizzi»

Conclude , poi il presidente, mettendo in luce un problema che anche da queste pagine denunciamo da tempo: « […] Vi possono essere problemi di concorrenza, inefficienze delle imprese nella liquidazione dei sinistri, comportamenti fraudolenti degli assicurati. Sono patologie che producono forti distorsioni del mercato, acute in alcune aree del Mezzogiorno». «Nell’interesse dei consumatori onesti e dell’intero sistema – conclude – è necessario individuare soluzioni non radicali ma rapide e durature».   (fonte La Stampa)

E che vadano indivduate in fretta, perchè si ponga fine ad una discriminazione territoriale che penalizza i cittadini onesti solo per essere residenti in un territorio dove, caso unico al mondo, la polizza assicurativa per un motorino, costa più del motorino stesso. Un record.

Tags: ,

Comments are closed.