Crea sito

Taranto, 1 cancro ogni 18 abitanti all’Ilva, 1 su 26 altrove.

Anche in Puglia, a Taranto, zona Ilva, come nella terra dei fuochi, si muore con un’alta incidenza di cancro. Anche a Taranto, per qualche politico italiano, sarebbe colpa dell’elevata quantità di sigarette di contrabbando che girerebbero tra le strade della città.

Un caso di cancro ogni 18 abitanti a Taranto nei pressi dell’Ilva. Uno ogni 26 abitanti appena pochi chilometri più in là. I dati di Peacelink sulla situazione tumori a Taranto, dove sotto accusa per l’inquinamento e le malattie causate alla popolazione c’è lo stabilimento Ilva, si scontra con la media italiana. Un caso di cancro ogni 20 abitanti la media Italiana.

Alessandro Marescotti, presidente dell’associazione ambientalista Peacelink, spiega al Corriere della Sera la situazione tumori a Taranto:

“«Per la precisione sono 4.328 malati su 78mila abitanti. Questo significa che se venti persone si riuniscono in una stanza nel quartiere Tamburi almeno una ha un tumore». Nei restanti quartieri, quelli più lontani dalle industrie, c’è «un malato di cancro ogni 26. Infatti nel distretto sanitario 4 che comprende il resto della città – aggiunge Marescotti – vi sono 4.588 malati di tumore su 120mila abitanti. Questa è la situazione attuale»”.

Marescotti parla poi di “prevalenze” della malattia nelle vicinanze dell’Ilva:

“Le cifre di Taranto indicano che cinque persone su 100, vicino all’Ilva, o quattro su 100 negli altri quartieri, hanno o hanno avuto un cancro, un dato chiamato prevalenza”.

 

 

Tags: ,

Comments are closed.