Crea sito

Terra dei Fuochi: esaminato nuovo campo ad Acerra, tutto nella norma

Un’altra buona notizia che conferma quanto l’indiscriminata denuncia sulla Terra dei Fuochi, conduca solo ad episodi di autolesionismo che danneggiano l’agroalimentare campano (senza negare il problema ovviamente, ma ancora poco o nulla si sta facendo contro i roghi tossici che appestano l’aria quotidianamente)

Dopo i risultati di un laboratorio tedesco, le rassicurazioni dei comunicati della Coop, oggi anche la Asl di Napoli, rassicura i consumatori su un campo coltivato ad Acerra:

Valori nella norma di cadmio e piombo su un campo di cavolfiori ad Acerra, città del napoletano che rientra nella cosiddetta Terra dei fuochi: è quanto ha fatto sapere il dipartimento di prevenzione dell’Asl Napoli 2 nord, in seguito a delle analisi effettuate in località Calabricito, nei pressi di una discarica sottoposta a sequestro negli anni scorsi, su richiesta del sindaco Raffaele Lettieri, preoccupato da alcune notizie sull’eventuale insalubrità dei prodotti agricoli adiacenti alla stessa.

Oggi l’Asl ha reso noto i risultati delle analisi, chiarendo che sui campioni di cavolfiore «segnatamente ai parametri piombo e cadmio, hanno evidenziato valori nella norma». Le analisi sono state anche pubblicate sul sito del Comune, in modo da rassicurare la popolazione sulla bontà dei prodotti coltivati in alcune zone della città. (Fonte Il Mattino)

 

Tags:

Comments are closed.