Crea sito

This is Napoli: un documentario su Napoli senza pregiudizi

Per guardare Napoli, spesso, molto spesso, occorre farlo osservandola con gli occhi dello straniero. Dai novelli viaggiatori del grand tour che la descrivono senza il bagaglio sedimentato dei pregiudizi. Ne escono narrazioni fatte di poesia e disincanto e di tutta una serie di contraddizioni che non sono indulgenti con stereotipi e luoghi comuni. Dove sacro e profano si confondono e nasce l’ethos di Partenope.

Questo video si chiama “This is Napoli” e lo ha realizzato Copa90 un canale internazionale di calcio che trasmette su youtube, per raccontare Napoli attraverso la passione per il Napoli. Sentimenti viscerali che confondono in un unico crogiolo amore per la città ed amore per la squadra di calcio. Che finiscono, nel bene e nel male, per diventare la stessa cosa.

Tags: , ,

2 comments

  1. La base scientifica sono i fatti di tutti i giorni. A treviglio fino a 15 anni fa c’era un’officina in ogni garage. Ma non per dire, era proprio così. Gente che dopo 8 ore di fabbrica tornava a casa e faceva il controterzista in nero per i big locali. Si arrivava tranquillamente a 12-15 ore di lavoro al giorno tutti i giorni. Sui meridionali dipendenti statali poi non si può negare l’innegabile: nel bresciano, anche nel più piccolo e sperduto dei paesini i dipendenti statali e parastatali vengono dal sud. Non è un caso.

    • Luca và a Sorrento e guarda quanta gente è impiegata statale e quanta gestisce imprese impiegate nel turismo e nell’enogastronomico. Tra l’altro gli ultimi dati sul pubblico impiego dicono l’opposto di quanto afferma il libro delle scuole medie…