Crea sito

UE: Si al riconoscimento della Pizza Napoletana come Specialità Tradizionale Garantita

 

Creato il 14 settembre 2012 da Ilazzaro

UE: Si al riconoscimento della Pizza Napoletana come Specialità Tradizionale Garantita

Primo prodotto italia ad aver ottenuto tale riconoscimento. Una eccellenza gastronomica napoletana ottiene il riconoscimento STG, dall’Unione Europea

“Nel corso della seduta plenaria odierna di Strasburgo, il Parlamento europeo – dichiara l’ Europarlamentare Andrea Cozzolino – ha approvato il nuovo ‘Pacchetto qualità’ a tutela delle produzioni alimentari tipiche. Tra le novità più significative introdotte vi sono le modifiche al regolamento (CE) n. 509/2006 di disciplina delle Specialità Tradizionali Garantite, tra cui figura la pizza napoletana. In base alle nuove disposizioni, sarà resa obbligatoria la riserva del nome per i marchi Stg e, contemporaneamente, viene introdotta una procedura semplificata ad integrazione delle nuove regole per quei marchi che finora erano senza riserva del nome. In ambito comunitario, non sarà quindi più possibile copiare o contraffare produzioni alimentari a cui è riconosciuto il marchio Stg utilizzandone la stessa denominazione. In questo modo la pizza napoletana Stg, oltre al disciplinare di produzione, dovrà avere una denominazione propria (es. ‘Pizza napoletana tradizionale’) che la distinguerà dalle altre pizze senza il riconoscimento del marchio Stg. Per la gastronomia napoletana è una giornata storica, resa possibile grazie allo sforzo e alla sollecitazione di tanti, in primo luogo le associazioni dei pizzaioli napoletani.

Così ha commentato la notizia Francesco Emilio Borrelli, già assessore provinciale all’ agricoltura, che da anni segue il riconoscimento del marchio Stg:

La battaglia in difesa della pizza era persa anche a causa dei comportamenti vergognosi dei parlamentari leghisti che hanno tentato di boicottarci fino alla fine ma alla fine sono stati sconfitti. Adesso invece la categoria dei pizzaioli ed il nostro territorio possono tirare un sospiro di sollievo. Ora è fondamentale che gli stati membri dell’Unione, in primo luogo l’Italia, emanino al più presto i decreti attuativi della direttiva. (fonte CasertaNews)

Finalmentenon vedremo più pizza il nome pizza per quei dischi bassi e croccanti che lievitano nello stomaco, ad altre latitudini…chiamatele focacce, chiamateli fresbee…ma non pizza!

Tags: , , , ,

Comments are closed.