Crea sito

Vicenza: è boom di truffe sulle assicurazioni

 

 

Notizia del 20 luglio 2012

Vicenza: è boom di truffe sulle assicurazioni

In Italia vige un principio piuttosto Lombrosiano sulle assicurazioni auto. Se seiresidente a Napoli, a prescindere dalla tua classe di merito, dalla tua propensione alla truffa e dalle tue abilità di guida, paghi mediamente 3 volte in più di un omologo residente in patania.

Le compagnie assicuratrici spiegano tale “abuso” con la maggior propensione agli incidenti di quei mariuoli dei napoletani (smentite in realtà dalle ultime classifiche sugli incidenti auto) e sulla maggiore propensione alla truffa (anche questa opzione smentita dalle cronache).

Ecco quello che riporta il 20 luglio 2012 Il Giornale di Vicenza:

È uno dei tanti specchi della crisi. Una spese particolarmente indigesta agli italiani è quella per la Rc auto, anche perchè aumenta tutti gli anni. Pertanto, non sono poco coloro che cercano, in momenti di ristrettezze, di non pagarla o di vedersela “risarcire” in maniera truffaldina. Nel corso dell’ultimo anno, sono aumentate in maniera sensibile anche nel Vicentino le denunce per frode in assicurazione o generalmente per truffa ai danni delle compagnie. Parallelamente, sono in crescita i casi di mezzi non assicurati oltre che di polizze fasulle che coloro che si credono più furbi tentano di far passare per vere. Negli ultimi mesi, infatti, le segnalazioni per reati di questo genere sono state parecchie decine fra quelle ricevute dalle forze dell’ordine o presentate direttamente in procura. Un calcolo preciso non è immediato perchè le tipologie di reato sono diverse, ma gli addetti ai lavori assicurano che il dato è in crescita esponenziale.  In particolare la polizia stradale e i comandi di polizia locale stanno lavorando in questi mesi su parecchi casi di presunte frodi realizzate con falsi incidenti. È il caso più evidente: automobilisti che si accordano nell’illegalità per compilare constatazioni amichevoli fasulle e ottenere rimborsi dalle compagnie, che poi suddividono fra di loro.

Chissà se anche a Vicenza aumenteranno il premio assicurativo come a Napoli

Tags: , , ,

Comments are closed.