Hai voglia a dire che non c’entrano niente con la Lega di Bossi, che loro sono un altro partito, hai voglia a riempirsi la bocca di legalità (paTana)…pusat ‘e sord. 

il trucchetto della Lega di Matteo Salvini, sporgere sì querela contro l’ex tesoriere
Francesco Belsito ma solo per le «appropriazioni indebite» dalla n.86 finoalla n.297, e non anche per i primi 85 utilizzi di denaro coimputati a Belsito e all’ex segretario Umberto Bossi, centra il risultato
di scongiurare giuridicamente che la querela a Belsito si estenda a Bossi nel processo
milanese sull’uso privato di fondi del partito nel 2009-2011. E poiché da ottobre 2017 la
legge Gentiloni-Orlando ha reso procedibile l’«appropriazione indebita» non più
d’ufficio ma solo a querela di parte offesa, in assenza ieri di querela leghista contro Bossi i
giudici d’appello Martini-Lai-Pirola rilevano il sopravvenuto «non doversi procedere» su
Bossi padre e figlio, cancellandone le rispettive condanne di primo grado a 2 anni
e 3 mesi e a 1 anno e mezzo (Fonte: Corriere della Sera)

Precedente Successivo