Crea sito

Sfatata l’anticaleggenda secondo la quale è il corpaccione affamato della Pubblicaa mministrazione campana, con la sua pletora di dipendenti, a gonfiare l’enorme bubbone burocratico nazionale. L’Istat, infatti, ha accertato che la quota più elevata di dipendenti pubblici, in rapporto al numero di abitanti, è presente in Valle d’Aosta, aTrento eda Bolzano (le uniche realtà—diregioni a statuto autonomo — con più di 7 dipendenti pubblici ogni 100abitanti).Mentre la più bassa si trova in Lombardia (3,8 ogni 100residenti),Campania e Puglia (4,2). (FONTE CORRIERE DELLA SERA)