1968: “Piemonte libero dai meridionali” un video eloquente

Correva il 1968. Poche immagini in bianco e nero, della Rai. Di quelle che non mandano mai in onda su Rai Storia in prima serata.

Immagini che spiegano il razzismo sulla pelle degli emigrati dal sud. Razzismo mai sopito. Quando il “terrone” era l'”extracomunitario” a cui non veniva affittata una casa.

A cui non si rivolgeva la parola.

Ecco il video tratto da un documentario. Senza ulteriore commento. Per chi ancora nega e,soprattutto,per chi ancora giustifica.

Precedente "La salute non è un valore assoluto" parola dei legali del patron dell'Ilva Successivo Nella missione "Volare" c'è tanto Sud