Il Sud che lavora e produce in tempo di crisi: Carpisa assume

Carpisa, azienda napoletana, per la sede di Nola assume. A dispetto della crisi.

«Cerchiamo risorse umane che siano specializzate – spiega Carlo Palmieri, amministratore delegato di Pianoforte Holding che raggruppa Carpisa, Yamamay e Jaked – perchè è la specializzazione il nostro punto di forza per la crescita aziendale». L’azienda cerca un addetto all’Ufficio sviluppo al quale è richiesta la disponibilità a trasferte su tutto il territorio nazionale; inoltre offre stage di e-commerce per il quale è richiesta la laurea in Scienze della Comunicazione o in Economia indirizzo marketing. Per candidarsi, occorre collegarsi al sito di Carpisa e caricare il proprio cirriculum vitae. Attraverso la formazione e le opportunità lavorative, Carpisa cerca così di rafforzare la propria presenza anche sui mercati internazionali. I suoi punti vendita sono 500, di cui 400 in Italia e 100 all’estero. «Abbiamo bisogno di giovani che abbiano una buona preparazione di base – sottolinea Palmieri – Sono loro a dare tanto a noi, abbiamo talenti in tutti i settori dell’azienda ed è la loro somma che fa il buon risultato». (fonte Corriere del Mezzogiorno)

Precedente "RC auto?Finalmente una legge che salva le tasche al sud" disse il biscazziere con le tre carte Successivo Avete timore a comprare alimenti campani? Bene, leggete qui