Impiegati nella imprese a partecipazione pubblica? Solo il 10% al Sud

Tra le tante “accuse” che vengono rivolte al Sud c’è anche quella di costituire un serbatoio drenante di risorse pubbliche. Ora senza entrare nel merito ed esprimere giudizi di valore, prendendo come riferimento le aziende a partecipazione pubblica e risorse umane in esse impiegate, si scopre, secondo i dati Istat del 2012, che Centro e Nord del Paese hanno il maggior numero di addetti. Pesa il dato del Lazio e delle sedi legali delle società stabilite nella regione.

Il 21,1% nel Nord Ovest, 14% nel Nord Est, 53,4% al Centro nonostante un numero inferiore di aziende rispetto al Nord, 7,2% al Sud e 4,3% isole.

Ecco la tabella:

B5dS63ZIMAEnep3

Precedente "Non avrai altri struffoli all'infuori dei miei" Successivo Ecco la Napoli che si rimbocca le maniche contro il degrado e non fa notizia