Napoli: una strada per i martiri di Pietrarsa, via la strada dedicata a Liborio Romano

Lo si apprende dal blog del Partito del Sud che presso la commissione toponomastica del Comune di Napoli, ha un proprio dirigente nazionale, Andrea Balìa.

In virtù di uno dei principi guida dei lavori della Commissione Toponomastica, quello identitario, è stato stabilito che:

– verrà cancellata l’intitolazione di una strada di Napoli, a Liborio Romano, prefetto della città che assegnò al capo indiscusso della camorra di allora, tal Salvatore De Crescenzo[detto “Tore ‘e Crescienzo” e ai suoi affiliati, il compito del mantenimento dell’ordine pubblico nella capitale e di favorire l’ingresso in città di Garibaldi;

– verrà individuata una strada o una piazza del capoluogo partenopeo ed intitolata alla memoria dei martiri di Pietrarsa, prima strage di operai dell’Italia unificata (per un approfondimento https://ilazzaro.altervista.org/pietrarsa-napoli-agosto-1863-la-prima-strage-di-operai-in-italia/);

 

Precedente Napoli: cento bandiere duosiciliane nel centro storico Successivo C’è un’isola sul Po...fatta di rifiuti

Un commento su “Napoli: una strada per i martiri di Pietrarsa, via la strada dedicata a Liborio Romano

  1. Pingback: Ferro e fuoco d’agosto | I giorni e le parole

I commenti sono chiusi.