Quel “negher un po’ napoletano” (Video)

Io me lo ricordo, Tacconi, seduto a terra, alla base del palo, dopo aver provato gli effetti dell’esperienza mistica di quel Napoli-Juve, quando D10S lo ha utilizzato come cavia per una dimostrazione che confutasse un paio delle comuni leggi che regolano la fisica su questo pianeta, piazzando il pallone proprio nel sette  della porta che difendeva.

Eccolo, oggi coinvolto, da protagonista, in un simpatico simposio politico/culturale/antropologico, evidentemente prodromico alla stesura di un breve saggio macroeconomico sul valore dell’autarchia nell’utilizzo di risorse umane autoctone nel mondo del calcio,   di ritorno dal funerale di Azeglio Vicini:

Precedente LA CLASSIFICA / L'Economist pubblica la classifica delle 10 città più pericolose Successivo GADGET INQUIETANTI / Perché il sito della Juve sui prodotti del Napoli?