Crea sito

Alle regionali in Campania, arriva la lista civica MO

“Alle regionali Campania non ci saranno solo i partiti presenti nel Parlamento nazionale ma anche, per la prima volta, una lista civica che vede il riscatto del Sud e le battaglie per la salute, l’ambiente e il lavoro al primo posto. A Caserta un’assemblea partecipata e a tratti commossa ha lanciato i sette punti del programma del progetto MO! Una Lista civica per la Campania in vista delle prossime elezioni regionali del 2015.

Dopo il promettente avvio dello scorso 22 novembre a San Giorgio a Cremano, a un mese di distanza all’Hotel Vanvitelli, sabato 20 dicembre, si è sancito che il progetto non solo è valido ma c’è voglia, da parte di tutti, di farne la vera alternativa ai soliti schieramenti che la partitocrazia sta mettendo in campo per le prossime elezioni regionali in Campania. Unica precondizione era e rimane il fatto di non fare da stampella o da ruota di scorta ad alcuna compagine politica che ha determinato il disastro della Regione Campania degli ultimi decenni. Il progetto parte dal basso, da movimenti, associazioni, che hanno dato vita ed animato lotte per la riscoperta di una forte identità meridionalista, a difesa del proprio territorio e dell’ambiente, di diritti fondamentali quali quello alla salute e al lavoro.

A Caserta sono stati presentati i punti imprescindibili che dovranno comporre il programma della lista civica: MO SUD, una proposta di legge unica da approvare in tutte le regioni del mezzogiorno; MO BASTA, per fermare il federalismo voluto dal Nord e le discriminazioni territoriali; MO LAVORO, con burocrazia zero a sostegno delle imprese per un lavoro vero; MO SALUTE, per garantire la tutela della salute dei cittadini attraverso campagne di prevenzione diffusa e una funzionale sanità pubblica; MO FELIX, per la definitiva soluzione al dramma della Terra dei fuochi ed un corretto ciclo di smaltimento dei rifiuti urbani, passando per politiche energetiche ecosostenibili; MO RISPARMIO, per una rete commerciale moderna che informi i consumatori circa la provenienza dei prodotti, per dare la possibilità di scegliere quelli del proprio territorio; infine MO LIBERIAMOCI, per riappropriarci degli spazi pubblici, scuole, beni comuni, acqua pubblica.
Il progetto è aperto alle forze sane che riterranno di condividerne il percorso, il programma e le modalità operative; sicuramente si arricchirà nel tempo di nuove importanti componenti. Tra i tanti intervenuti, gli scrittori Pino Aprile e Angelo Forgione, che hanno sottolineato il proprio sostegno all’iniziativa. La Lista civica MO si è data appuntamento a gennaio.”

Tags: , , ,

Comments are closed.