Terrone “improduttivo”

Una brevissima rassegna, senza alcun intento esaustivo, in ordine sparso, di aggettivi e sostantivi che , in 40 anni, mi sono sentito rivolgere in quanto napoletano (in senso denigratorio, ovviamente):

terrone, napoletano, zecca, sanguisuga, parassita, nullafacente, puzzolente, ladro,mariuolo, mafioso, camorrista, scimmia, africano, marocchino, scansafatiche, pulcinella, uè uè, mafioso, vittimista, piagnone, drogato, truffatore, zingaro, delinquente, coleroso, terremotato ..Da quattro giorni una new entry “restaurata”: IMPRODUTTIVO.

Del resto che siamo, esistiamo e siamo liberi non in quanto esseri umani ma in quanto esseri in grado di “produrre”, ce lo aveva già anticipato un signore coi baffetti. E non era D’Alema.

Precedente BASTA RETORICA / Cipputi, a Pomigliano è morto da anni Successivo Quei pomodori cinesi che sbaracano a Napoli? Invertiamo la notizia (e la rotta)